Il risveglio dei sensi

LA VIA DELLE FORESTE

La Via delle Foreste è il progetto che nasce dall’idea di Enrica Bortolazzi con la supervisione scientifica del Dott. Franco Berrino, fondatori dell’associazione La Grande Via, in collaborazione con il Parco Nazionale Foreste Casentinesi.

Molteplici ragioni hanno portato La Grande Via ad avviare questo progetto: il territorio a vocazione naturale e spirituale dove l’associazione ha sede; la conoscenza dello Shinrin-Yoku, la terapia naturale giapponese dell’immersione nella foresta; i contatti con il Centro di Terapia Forestale dell’isola di Shikoku, avviati durante un viaggio in quella Regione nel 2019.

Da queste suggestioni nasce La Via delle Foreste, il ritiro di uno o più giorni che consente ai partecipanti di sperimentare il risveglio dei sensi attraverso il contatto con la natura, l’alimentazione, il movimento e la meditazione: gli ingredienti per raggiungere l’obiettivo di salute globale.

Con la supervisione e il monitoraggio di medici, guide forestali ed esperti professionisti della nutrizione, del movimento consapevole e della ricerca interiore, i gruppi saranno guidati nella via terapeutica delle foreste tramite un programma di attività sensoriali: dalle camminate alla contemplazione dei frattali, dall’ascolto degli elementi come acqua e vento alla cucina Macro-mediterranea, dalla composizione floreale alla conoscenza degli oli essenzial

Luca Santini

presidente del parco nazionale delle foreste casentinesi

Franco Berrino

Medico epidemiologo - presidente dell'associazione la grande via

Il Potere della Foresta

Il Dott. Franco Berrino, medico ed epidemiologo  e Luca Santini, Presidente delle Foreste Casentinesi il 18 febbraio hanno presentato live il nuovo progetto:

LA VIA DELLE FORESTE: IL RISVEGLIO DEI SENSI

Lo studio scientifico esperienziale italiano di terapia forestale dal sapore orientale che prenderà avvio il 21 marzo 2021

Contatti

Telefono: +39 324 792 9144
Email: info@lagrandevia.it
La Mausolea
Località Case Sparse, 32
52010 Soci – Arezzo

Progetto realizzato da:

In collaborazione con: